1. IMPIANTO SCREW-VENT E CONNESSIONE INTERNA BREVETTATA - 1986



    1986 Impianto Screw-Vent: il Dott. Niznick ha introdotto l’impianto Screw-Vent® in titanio di grado 1 commercialmente puro [Fig. 1]. Screw-Vent incorpora lo stesso design della filettatura e lo stesso diametro (3,75 mm) dell’impianto Brånemark, ma caratterizzato da un esagono interno di 1,5 mm di profondità con albero filettato sottostante. Questa connessione brevettata fornisce la stabilità necessaria tra l’impianto e il perno per impedire l’allentamento della vite e quindi riduce al minimo le complicanze protesiche a lungo termine.

     

    Consente inoltre ai perni avvitati a due componenti di interconnettersi con l’esagono interno per evitare la rotazione, cosa che ha reso la sostituzione dei denti singoli un’opzione valida per le protesi implantari. Nella parte superiore dell’esagono, una smussatura di ingresso aiuta a stabilizzare il perno contro le forze laterali e riduce la possibilità di intrappolamento del tessuto nella giunzione, che porterebbe a un inserimento incompleto.

     

    Nel 1992, l’esagono maschio del perno accoppiato è stato smussato di un grado e mezzo per creare attrito con l’esagono interno dell’impianto. Questa connessione "friction-fit" brevettata elimina ribaltamenti e oscillazioni del perno, che sono le cause principali di allentamento della vite in altri sistemi. Oggi, Paragon Implant Company offre l’unica garanzia di cinque anni nel settore contro le viti allentate.